I sogni degli altri #32

“Un’emozione straordinaria. Vorrei sognare così tutte le notti, mi sveglierei sempre con il buonumore”.
“Sei tornato bambino…”
“Solo con lo spirito. [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #31

“La osservavo con la coda dell’occhio. Fingevo indifferenza. Mi sembrava snob, anzi di più, gelida. Quella non è proprio il mio tipo, pensavo”… [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #30

“Infine, un’esplosione di bellezza: una donna stava nascendo da una sola… [CONTNUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #29

Lui la abbraccia e si trasforma in una coperta. Diventano una cosa sola, insieme cambiano [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #26

“Stanotte è venuto a trovarmi.
Si è seduto sul letto accanto a me e ha appoggiato [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #25

“Sono allo stadio, circondata da tifosi. Alcuni sventolano sciarpe, altri urlano agitando le braccia. Un tizio si gira [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #21

“Considera che, dopo tutti questi anni di matrimonio, quando mi bacia in fronte, prima di addormentarsi, mi sembra già tanto. Quindi, capisci bene, il sogno che ho fatto l’altra notte mi ha fatto risvegliare piena di fuoco. Come ti dicevo al telefono…” [CONTINUA A LEGGERE]