I sogni degli altri #19

“Il paesaggio grigio mi fa stare così male… Cerco una soluzione disperatamente. [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #18

“Io resto seduto sul letto e li guardo, senza fare rumore”
“Chi guardi?” [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #17

“Sogno spesso boschi e foreste. Solitamente la mattina mi sveglio in un bagno di sudore… [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #16

“D’istinto mi ficco l’anello in bocca, lo metto sotto la lingua. Lui mi guarda e, furente, urla: [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #15

“E tiravo, tiravo forte quel povero corpo-aquilone… Poi, allentando leggermente la corda, [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #14

“La donna stava stesa su un fianco, nuda. Il suo culo ondeggiava, sembrava un budino.” [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #12

“La osservavo dalla riva, l’eccitazione mi faceva sfregare forte i piedi sulla sabbia. [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #11

“Ero senza mani, capisci? Senza mani! Cercavo di afferrarti ma non avevo mani”
“L’hai solo sognato” [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #10

“Sto camminando e sento uno strano fruscìo alle mie spalle”
“Qualcuno ti stava seguendo?”
“No. [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #9

“Su un grande letto ci sono due amanti. Lui le succhia un piede e, di tanto in tanto, [CONTINUA A LEGGERE]

I sogni degli altri #8

“Lei ride, ride come una matta. Ha le lacrime, le manca il fiato. Si contorce sul divano, [CONTINUA A LEGGERE]